PARTNER

??????????????????????????????

http://www.eurecat.com

EURECAT-Ascamm  è una fondazione privata con sede vicino Barcellona (Spagna); è stata per venticinque anni un Centro di riferimento per le Tecnologie Industriali in Europa e la sua vision è la produzione della sua stessa tecnologia al fine di ottenere prodotti di altro valore aggiunto e proporre soluzioni che permettano miglioramenti e innovazioni della strategia e direzione dell’azienda.

La sua missione è la creazione di valore nel suo settore attraverso ricerca e sviluppo applicati, innovazione e servizi di conoscenza orientati al miglioramento in termini di competitività e efficienza in una grande varietà di settori, come il trasporto (automobili, incluso mobilità su rotaia ed aeronautica), salute (strumentazioni mediche,attrezzature e applicazioni TIC) , costruzioni, energia e apparati industriali, apparecchi elettrici e dispositivi elettronici, packaging e trasformazioni di plastiche e metallo.

I due obiettivi principali derivanti da questa missione sono: generare conoscenze tecnologiche di base nei settori di produzione tecnologica e trasferire queste conoscenze nel settore industriale in maniera efficiente e agevolare la loro applicazione.

 

Microwheel sample and Ultrasion Technology

aserm

 

http://www.aserm.net

L’Associazione Spagnola per il rapid manufacturing (ASERM), è stata fondata nel luglio del 2004 con l’obietto di diventare il punto di incontro per i principali attori di questo settore: aziende, centri tecnologici e di ricerca e università.

ASERM si propone la partecipazione di tutte le aziende, enti e persone che in Spagna sono attivi in questo settore e che vogliono contribuire allo sviluppo e diffusione di queste tecnologie nella nostra nazione.

aserm_meeting2

Le principali linee guida di ASERM evidenziano la promozione della conoscenza (conferenze scientifiche) , lo sviluppo tecnologico e di ricerca (progetti di collaborazione) e il trasferimento tecnologico (formazione, implementazioni pilota).

I membri di ASERM coprono l’intero settore del RM: fabbricazione per strati (SL, LS, DMLS, SLM, FDM, EBM), tecnologie di sottrazione avanzate (UHSM, fresatura laser), formatura incrementale (formatura del metallo senza trafila) and formatura near-net-shape (LENS, elettroformatura e a spray).

ITIA website link

http://www.itia.cnr.it

ITIA, Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in quanto promotore dell’innovazione industriale, svolge attività strategiche di Ricerca Scientifica e Sviluppo Tecnologico per la Competitività e Sostenibilità delle Aziende Manufatturiere Italiane ed Europee. ITIA contribuisce e supporta l’iniziativa Europea ManuFuture, che è finalizzata allo sviluppo del manifatturiero ad alto valore aggiunto basato su ricerca e innovazione.

Mini-fixation devices sample

ITIA si occupa dello sviluppo di sistemi di produzione ed elementi per le fabbriche knowledge-based , modelli di business e tecnologie abilitanti in stretta collaborazione con centri di ricerca, università e imprese nazionali, europei ed internazionali.

ITIA è attualmente impegna nelle seguenti aree: microsistemi, meccatronica, sistemi knowledge-based, robotica, sistemi di controllo modulari e gerarchici, prototipazione virtuale, simulazioni integrate di sistemi manifatturieri meccatronici, paradigmi di managment e business. Sulla base delle tecnologie abilitanti sviluppate dai vari gruppi di ricerca, ITIA promuove l’implementazione di impianti pilota che supportano ulteriormente le attività di ricerca e formazione avanzata attraverso il paradigma della teaching factory. Tra questi, sono particolarmente rilevanti per il loro contenuto innovativo l’impianto pilota per la de-produzione di prodotti meccatronici e quello per la produzione flessibile di scarpe personalizzate.

ITIA è una rete composta da una serie di nodi, distribuiti sul territorio nazionale. I laboratori, siti a Milano, Bari e Vigevano, sono prevalentemente focalizzati su ricerca e sviluppo di tecnologie abilitanti e su specifici settori di lavorazione.

ITIA ha un ruolo strategico nella visione europea del settore manifatturiero che è in continua definizione. Infatti partecipa ad iniziative e piattaforme dedicate alla formulazione del nuovo paradigma per lo sviluppo del Manifatturiero Europeo. E infatti tra gli ispiratori della piattaforma ManuFuture e membro fondatore dell’Associazione Europea per la Fabbrica del Futuro (EFFRA).

 

KIT website link

http://www.kit.edu

Karlsruhe Institute of Technology (KIT) è una corporazione pubblica e istituzione statale di Baden-Wuerttemberg. Essa soddisfa la missione di un’università e di un centro di ricerca nazionale dell’Associazione Helmholtz. Le attività di ricerca sono focalizzare sull’energia, l’ambiente naturale e antropizzato così come la società e la tecnologia e copre un ampio intervallo che va dagli aspetti fondamentali alle applicazioni. Con circa 9000 impiegati e 24000 studenti, KIT è uno dei centri di ricerca e istruzione più grandi di Europa.

 


kit-2

KIT è responsabile del programmaHelmholtz “Scienza e Tecnologia dei Nanosistemi” (STN), che è il più grande progetto tedesco dedicato alla comprensione, sviluppo e utilizzo delle nuove e innovative capacità, funzioni, strutture e componenti realizzati in una grande gamma di materiali con scala micro e nanoscopica. KIT ha un ruolo leader in molte Iniziative Europee, come per esempio la Piattaforma Tecnologica Europea MINAM (Micro and Nano Lavorazione). Inoltre, KIT è coordinatore della prima infrastruttura integrata europea sulla fabbricazione multi-materiale con scala micro e nanoscopica (EUMINAfab).

Sprinter website link

http://www.springer.com

Springer è una casa editrice che pubblica libri, libri elettronici e riviste scientifiche, tecniche e mediche (STM). Tra i libri pubblicati ci sono dizionari, libri di testi, monografie, e serie di libri. Inoltre, sono disponibili in formato elettronico più di 37,000 titoli. Con STM, Springer è il più grande editore di libri e il secondo più grande editore di riviste al mondo, con più di 5000 impiegati e circa 2000 riviste and 6000 nuovi libri pubblicati ogni anno. Springer ha gli uffici principali a Heidelberg, Milano, Londra, Tokyo, Pechino e New York City.


springer-books

In questo progetto, Springer contribuirà alla progettazione, produzione, pubblicazione e pubblicizzazione del libro in inglese e delle sue traduzioni, risultato del consorzio come complemento della piattaforma virtuale di apprendimento. Il libro sarà disponibile in formato elettronico e cartaceo.

Pierpaolo Riva è l’editore di Springer del gruppo editoriale sui Materiali e l’Ingegneria. Le sue mansioni quotidiane includono la ricerca, identificazione, valutazione, lancio e acquisizione di nuovi libri e riviste. E’ responsabile della gestione della resa, qualità e puntualità delle pubblicazioni.

Petra Jantzen è l’assistenze editoriale senior, che collabora nello staff editoriale occupandosi dell’amministrazione dell’impegno, programmazione e produzione. E’ inoltre responsabile dei contratti e delle royalties degli autori.

The University of Nottingham link

http://www.nottingham.ac.uk

Il Centro di Fabbricazione di Precisione di Nottingham (PMC) è un centro di eccellenza internazionale nell’ambito dell’assemblaggio di precisione, con capacità uniche nella lavorazione di precisione incorporante micro fabbricazione e nella metrologia. Attraverso la collaborazione con produttori di macchine e sistemi di metrologia di eccellenza siamo in grado di offrire ai nostri soci (il centro è parzialmente finanziato dal Fondo di Sviluppo Regionale Europeo) e clienti l’accesso a apparecchiature e capacità che portano alla consegna dei prodotti miniaturizzati con successo e allo sviluppo di processi.

 

unott-1Imagine gentilmente concessa da KernMicro-und FEINwerktechnic GmbH

Le nostre capacità di lavorazione e fabbricazione additiva includono microlavorazioni di alta precisione, elettroerosione, micro stampaggio, prototipazione rapida e il taglio a getto d’acqua. Tutto ciò è affiancato da metrologia di precisione per le misure dimensionali e di superficie usando tecnologie con e senza contatto.

Inoltre abbiamo capacità di assemblaggio automatico di precisione, flessibile e configurabile allo scopo di soddisfare le richieste sia a livello micro che nano. Tecnici con esperienza forniscono supporto per la fabbricazione e misura e per i progetti a lungo termine c’è l’opportunità di avere accesso alla rete di ricerca accademica all’interno della Facoltà di Ingegneria.